info@genius-racing.com
+39 338 4331868

IBS 2020 – Regolamento 1/5

  1. PREMESSA

Per quanto non espressamente enunciato nel presente regolamento sarà fatto riferimento alle disposizioni previste dal regolamento EFRA. 

Per partecipare alle gare è necessario essere tesserati UISP. La tessera potrà essere richiesta direttamente in pista il giorno della gara.

La tessera, in corso di validità, dovrà essere presentata alla direzione gara al momento della regolarizzazione dell’iscrizione.


  1. ISCRIZIONE

2.1.   La quota d’iscrizione per ogni gara è di € 30,00.

2.2.   L’iscrizione alla gara può essere effettuata tramite l’apposito modulo pubblicato sul sito www.bigscaleseries.com oppure direttamente presso l’impianto il giorno stesso della gara.

2.3.   Sia l’iscrizione alla gara che il pagamento della relativa quota di iscrizione dovranno essere effettuate prima dell’avvio delle qualifiche.

2.4.   La pista dove si svolge la gara sarà disponibile anche il giorno precedente ma non in maniera esclusiva. I piloti che parteciperanno alle prove libere nel giorno precedente dovranno versare un acconto di € 15,00.

L’acconto verrà trattenuto dagli organizzatori nel caso in cui il pilota non dovesse presenziare alla gara per qualsiasi motivo.

E’ a discrezione del pilota versare l’intera quota di partecipazione di € 30,00 anzichè € 15,00 quale acconto. Ciò consentirà di velocizzare le operazioni di regolarizzazione delle iscrizioni all’avvio della gara.


3    CATEGORIE DI PILOTI 

3.1.   I piloti saranno suddivisi nelle specialità: Touring e Formula 1.

3.2.   I piloti della specialità Touring saranno suddivisi nelle categorie:

  • STOCK
  • OPEN

DEFINIZIONE E SPECIFICHE TECNICHE DELLA CATEGORIA STOCK

Rientrano in questa categoria gli automodelli cosidetti “competition“, ovvero costruiti con la maggior parte delle componenti in Ergal / Carbonio installate su di un telaio di ergal/carbonio di spessore di circa 8 mm.

Per quanto riguarda le componenti, queste sono le specifiche che gli automodelli devono rispettare per poter rientrare nella categoria Stock:

  • Flangia sul carburatore con foro di aspirazione 13 mm.

Per quanto non espressamente riportato si fa riferimento ai Capitoli 1 e 4


DEFINIZIONE E SPECIFICHE TECNICHE DELLA CATEGORIA OPEN

Rientrano in questa categoria gli automodelli cosidetti “competition“, ovvero costruiti con la maggior parte delle componenti in Ergal / Carbonio installate su di un telaio di ergal/carbonio di spessore di circa 8 mm.

Per quanto riguarda le componenti, non vi sono limitazioni di sorta, fatto salvo quanto espressamente previsto ai Capitoli 1 e 4.


3.3.   Le categorie Touring saranno costituite per la gara se, alla chiusura delle iscrizioni, saranno presenti almeno 5 (cinque) concorrenti per categoria.

3.4.   La categoria dei piloti Formula 1 è unica e sarà costituita per la gara se, alla chiusura delle iscrizioni, saranno presenti almeno 3 (tre) concorrenti.


  1. AUTOMODELLI 1:5 TOURING

4.1.   Automodello

4.1.1.  Sono ammessi gli automodelli in scala 1/5 on-road 2WD.

4.1.2.  Sono ammessi telai con passo minimo 460 e massimo 535 mm.

4.1.3.  PESO: minimo 10 Kg / massimo 12 Kg.

4.2.   Carrozzeria

Sono ammesse tutte le carrozzerie riproducenti modelli in scala 1/5 on road delle categorie TC e GT, anche non comprese nella lista d’omologazione EFRA, a condizione che corrispondano alle misure minime e massime di larghezza/altezza/lunghezza, previste dal vigente regolamento EFRA per la scala 1/5.

4.3.   Serbatoio (VALIDO PER TUTTE LE CATEGORIE TOURING)

4.3.1.  La capacità massima del serbatoio deve essere di 700 cm3

4.3.2.  Sulle tubazioni non è consentita l’installazione di qualsivoglia accessorio ad eccezione di piccole valvole di sfiato.

4.4.   Gomme (VALIDO PER LA CATEGORIA TOURING  STOCK)

4.4.1.  La fornitura delle gomme per la gara verrà fatta esclusivamente dagli organizzatori direttamente in pista.

4.4.2.  Le gomme verranno punzonate dagli organizzatori e solo quelle punzonate potranno essere utilizzate per le qualifiche e per la gara

4.4.3.  Le punzonature saranno diverse ad ogni gara e le gomme punzonate non potranno essere utilizzate nelle gare successive.

4.4.4.  Le gomme potranno essere punzonate anche il sabato e utilizzate anche per le prove libere, fatto salvo quanto previsto al paragrafo seguente

4.4.5.  La quantità massima di gomme acquistabili da ciascun concorrente per la gara è pari a 5 coppie.

4.4.6. Ai piloti che dovessero disputare le sub-finali 1/32, 1/16 e 1/4 sarà concesso l’acquisto di ulteriori 2 coppie (1 treno).

4.4.7.  Verranno fornite dagli organizzatori sia le gomme GRP che PMT con un minimo di due (2) mescole stabilite dagli organizzatori stessi.


  1. AUTOMODELLI 1:5 FORMULA 1

Sono ammessi gli automodelli della categoria Formula 1 come previsto dal regolamento tecnico di cui al punto 1. 


  1. Ispezione tecnica e punzonatura (VALIDO PER TUTTE LE CATEGORIE TOURING)

6.1.   Prima dell’avvio delle fasi eliminatorie e finali tutti i modelli dovranno essere sottoposti alla verifica della conformità del PESO a quanto previsto al paragrafo 4.1.3

6.2.   Il modello trovato non conforme potrà essere ritirato dal concorrente per le dovute correzioni e ripresentato alla verifica prima che sia dato il via alla prima delle fasi eliminatorie o finali

6.3.   Il modello ritenuto conforme verrà punzonato

6.4.   Gli automodelli che disputeranno le FINALI dovranno essere sottoposti alla verifica della conformità del serbatoio a quanto previsto dal paragrafo 4.3.1 prima della partenza della finale.

6.5.   In tutte le fasi finali i modelli dei primi tre classificati dovranno essere sottoposti a verifica del motore prima di essere riportati ai box. Il modello trovato non corrispondente a quanto previsto dai paragrafi 4.1.3 (Peso), 4.3.1 (Serbatoio) e 4.4.8 (Gomme) verrà escluso dalla classifica della gara 


  1. MOTORE (VALIDO PER TUTTE LE CATEGORIE TOURING)

7.1 – Ogni Pilota può usare un massimo di 2 (due) motori per manifestazione;

7.2 – i motori devono essere punzonati entro la fine delle qualifiche.

7.3 – E’ ammessa la riparazione di ogni parte del motore, previa comunicazione al Responsabile delle Verifiche Tecniche (senza incorrere in penalizzazioni). Il motore rotto o la parte sostituita sarà tenuta in direzione gara fino al termine della manifestazione previa verifica tecnica della regolarità. Qualora fosse riscontrata una irregolarità, il pilota verrà retrocesso all’ultimo posto della classifica (0 punti) e non potrà prendere parte alle fasi successive della gara

7.4.   I primi 3 (tre) classificati di ciascuna categoria dovranno presentare il motore alla verifica tecnica.


  1. GARE

Il campionato è articolato su 4 gare  secondo il seguente calendario:

  • Prima gara – 5 Aprile 2020 – Pista Ca’ de Mandorli – San Lazzaro di Savena (BO)
  • Seconda gara – 26 Aprile 2020 – Pista Collari Raceway – Bologna
  • Terza gara – 24 maggio 2020 – Pista Stradivari – Cremona
  • Quarta gara – 28 Giugno 2020 – Pista Minicarfiorano – Fiorano (MO)

Per leggere il formato delle gare vai alla pagina Format


  1. TRANSPONDER

9.1.   Tutti i modelli dovranno essere dotati del transponder personale, il cui numero sarà stato preventivamente fornito/segnalato (in caso di sostituzione) alla direzione gara, prima dell’accesso in pista.

9.2.   L’assenza del transponder, il suo mancato o difettoso funzionamento, comporteranno l’esclusione dalla classifica della fase di gara o della finale.